Si possono evitare molti acquisti, ma non quelli che riguardano gli infissi. Per tale motivo, è importante sapere quali modelli sono più economici degli altri. Partiamo da quelli in legno, senza dubbio i più eleganti e massicci, ma più cari rispetto a quelli in alluminio, altrettanto resistenti e senza necessità di manutenzione. Il pvc è un materiale plastico, in assoluto più a basso costo. Porte e finestre di questo tipo sono estremamente leggere e flessibili e non subiscono usura e corrosione. I modelli scorrevoli sono senz’altro più dispendiosi rispetto a quelli standard a battente, così come quelli in vetro. Il legno massello è la varietà più pregiata, pertanto se si vuole risparmiare sarà meglio orientarsi su un laminato. Per chi cerca una soluzione stabile, duratura e di buona qualità è consigliabile acquistare degli infissi misto legno ed alluminio, in grado di offrire una perfetta coibentazione, senza rinunciare all’estetica.